I Vertici Del Peccato

Giace sotto i vertici del passato,
Sopra quanto è stato vissuto.
Ogni attimo è dimenticato,
Oramai che sono morto.
I vermi che ho nutrito,
Adesso mi hanno divorato.
Ho tralasciato la mia vita,
Colma di peccato.
Sotto questo legno nero,
Marcio e putrefatto.
Mi dissolvo lentamente nel terreno,
E rinasco.

Commenti

Post popolari in questo blog

L'Infinito Scalinato

La Valle Incantata Dei Ricordi

Groviglio Di Emozioni