La Perfetta Imperfezione

È nata in me, oggi, la parte peggiore. Quella che ribalta il pensiero di essere perfetto in tutti i miei difetti, evidenziandone con brutalità l'imperfezione.
È arrivato il giorno, dove, sono stato costretto a mostrare di me una parte che non mi appartiene. Quella parte che trascina con sé il piano di vendetta e per quanto buoni si possa essere, non si può ostacolare pensieri vendicativi.
Magari per cercare di star bene e risolvere una situazione difficile, si finisce per rovinare tutto.
Nel momento stesso che tutto questo sfocia in una crisi depressiva, ci si lascia abbindolare dalle emozioni che fanno testa coda; come una macchina da corsa a 300 km/h in curva.
È andata esattamente così.
Nella mia dritta direzione dove sfrecciavo in balia dell'amore, una curva ha creato un improvviso sbandamento delle mie emozioni.
Ho sempre cercato di raddrizzare la mia direzione per continuare a sfrecciare, ma niente, più lo facevo e più si curvava, fino al tal punto che incominciai a girare su me stesso.

Lasciato in pasto ad un'anima non mia, ne sono uscito. Ho buttato giù quel muro di paranoie e di poca fiducia, trasformandomi in un mostro.
Non sono stato capito e di conseguenza allontanato.
Non sono un essere umano in alcuni miei aspetti. Sono ciò che non ci si aspetta mai di trovare.

"Non si smette mai di conoscere"

Nel mio caso, tu hai conosciuto anche la parte più marcia che hai scaturito.

Commenti

Post popolari in questo blog

L'Infinito Scalinato

La Valle Incantata Dei Ricordi

Groviglio Di Emozioni