Melodie Malinconiche

Tra melodie malinconiche la mia mente perse il senno, diventai matto e di conseguenza le mie opere mi rispecchiarono.
Nel mio repertorio una traccia si differenziava dalle altre, la sua melodia era contorta e inquietante, tanto da trascinarmi in allucinazioni malvagie e cruente.
Un giorno mentre ero impegnato a ripassare la mia opera con il violino, un dolore fortissimo colpì la mia mente, come se quella traccia che io stesso avevo composto mi si rivoltasse contro con delle note violente ed oppressive. Sentii una forte pressione nella mia testa, come se qualcuno all'infuori di me volesse uscire dal mio corpo. Era insopportabile resistere a tale ossessione, tanto che tra i gemiti della mia anima e i lamenti del mio violino presi l'arco e con molta calma seguita da grida strazianti mi serrai il collo.

Commenti

Post popolari in questo blog

L'Infinito Scalinato

La Valle Incantata Dei Ricordi

Groviglio Di Emozioni