Cenere

I sacrifici del sonno perso,
Debellarono il senno vinto.
Come cancro su me stesso,
Esaltarono il disappunto.
Voraci vermi del passato, 
Divorarono il mio presente.
Come parassiti della mia anima, 
Crearono un Dio assente.
Costernato dal dolore,
Sì sfogarono collera e rancore.
Come un impeto di fuoco,
Divenni cenere senza calore.

Commenti

Post popolari in questo blog

L'Infinito Scalinato

La Valle Incantata Dei Ricordi

Groviglio Di Emozioni